E l'aeroporto di Bari consiglia una visita a Casaranello

L'iniziativa promozionale del Comune

Uno slogan accattivante e gigantografie dei mosaici e degli affreschi contenuti nella chiesetta casaranese da oggi cercheranno di catturare l’attenzione dei viaggiatori dell’aeroporto di Bari – Palese

“Visitate nel Salento Casarano & Casaranello. La chiesa di S. Maria della Croce. I mosaici e gli affreschi nel Paradiso”. Questo lo slogan che da oggi cercherà di catturare l’attenzione dei viaggiatori dell’aeroporto di Bari – Palese. Il suggestivo pannello pubblicitario si trova nell’infopoint del “Cotup” (Consorzio degli operatori turistici pugliesi) all’interno dello scalo barese e servirà per promuovere quello che a giusta ragione è riconosciuto come un vero e proprio gioiello artistico, ossia la chiesetta di S. Maria della Croce, nota anche come Casaranello. Si tratta di una iniziativa promozionale promossa dalla amministrazione casaranese. Di grande effetto le gigantografie con i particolari degli splendidi mosaici ed affreschi della chiesetta, unici in Europa. “La promozione nell’aeroporto di Palese – ha affermato Remigio Venuti, sindaco della città – è solo la prima di una serie di iniziative promozionali che abbiamo pensato per valorizzare questo gioiello storico-artistico, unico in Europa, che forse gli stessi salentini non conoscono a sufficienza. Sono innovazioni – prosegue – che presenteremo di volta in volta, che puntano alla valorizzazione del bene culturale attraverso le nuove tecnologie della comunicazione”. La chiesetta, sita all’ingresso della città per chi giunge da sud, ossia dalle direttrici per Ugento e Taurisano, è già ora meta di numerosi visitatori in ogni stagione dell’anno. Casaranello, tra l’altro, è stata inclusa in uno dei cinque itinerari dei mosaici più belli della Puglia. L’iniziativa è stata dell’Istituto centrale per il catalogo e la documentazione dei Beni culturali di Bari che, nell’ambito di un progetto per la realizzazione di un portale regionale, ha individuato cinque percorsi per scoprire i mosaici più belli. La chiesetta di Casarano è stata inserita nell’itinerario salentino insieme alla Cattedrale di Otranto.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!