Miss Mondo, la sfida italiana. Stasera la finale

Grande attesa per l’elezione della miss

Si svolgerà stasera la finale italiana di Miss Mondo 2008. La finale internazionale è prevista per il 4 ottobre a Kiev, in Ucraina. La città è in fermento

C’è grande attesa per la finale nazionale di Miss Mondo Italia 2008. E’ praticamente tutto pronto per scegliere nell’atmosfera incantata della “Città Bella” la reginetta che rappresenterà l’Italia alla finale internazionale di Miss Word, in programma il prossimo 4 ottobre a Kiev in Ucraina. La parte finale del Concorso, patrocinato dalla Regione Puglia, dalla Provincia di Lecce e dal Comune di Gallipoli, si svolgerà stasera nell’originale location di piazza Aldo Moro nel cuore della città. “Siamo alla stretta finale – ha dichiarato patron Antonio Marzano, direttore nazionale del concorso – ed il mio più grande ringraziamento va a tutti i gallipolini per l’accoglienza riservataci. Con questa manifestazione, vogliamo valorizzare i nostri territori. Un evento nazionale con una diffusione capillare grazie alle tv ed alla stampa, organi d’informazione che ormai da due settimane stanno promozionando tutto il Salento e le sue bellezze naturali. Il mio più vivo ringraziamento va agli sponsor nazionali, locali, agli Enti ed alle Istituzioni, ai media e ai miei collaboratori per la crescita continua e costante del Concorso. Un grazie speciale va, inoltre, alla direttrice artistica ed autrice dell’intero programma Maria Rosaria De Simone, nonché mia moglie”. // La scenografia di piazza Moro Suggestiva la scenografia ricreata in piazza Moro, incastonata tra terra e mare, tra Grallipoli vecchia e nuova. Un palco, in perfetto rapporto di dimensioni con il contesto architettonico, è stato preparato per la kermesse. 16 metri di larghezza per 14 di profondità; un ballatoio con gradinata alto 2 metri che si estenderà per 5 metri. Per realizzare il tutto, la Mediagroup responsabile nazionale di Miss Mondo Italia, si è avvalsa della collaborazione di grandi aziende pugliesi. Il palco insieme al back- stage è realizzato da International Palchi di Conversano (Bari), la struttura scenografica dalla ditta Manca di Leverano (Lecce), la scenografia di fondo dalla ditta Tumulo anch’essa di Leveranno (Lecce). Le insegne scenografiche da Trend Corporation di Matino (Lecce). I colori predominanti saranno il blu del mare e il dorato. Il back-stage copre una superficie di circa 200 metri quadri e sarà a disposizione di AP Tricosystem per parrucco, National Company e stilisti per gli abiti, e Gil Cagnè per il visage. Gli addobbi floreali sono a cura di Candito Fiori (Lecce) mentre il parterre che ospiterà i tanti ospiti vip di Miss Mondo sarà allestito da “Didonfrancesco” di Castrì (Lecce). 2.500 i posti a disposizione del pubblico tra parterre e platea. L’impianto luci e audio di alta tecnologia sarà curato da “International Sound” che si preoccuperà di far risplendere oltre alle miss anche le bellezze architettoniche che fanno da cornice alla location. L’intera progettazione scenica è stata curata in ogni minimo dettaglio, da Angelo Guadadiello, responsabile tecnico per Mediagroup Italia.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!