Ufficio postale di Ruffano. “Troviamo una soluzione”

La nota di Stefanò

In una lettera inviata al dirigente di Poste Italiane dell'Ufficio di Ruffano, Antonio Stefanò, assessore dell'Unione dei Comuni, ha chiesto interventi urgenti per porre fine al malfunzionamento del servizio cittadino di distribuizone della posta

di Antonio Stefanò* L'ufficio postale di Ruffano presenta gravi ed evidenti disfunzioni e crea malcontento fra i cittadini di Ruffano, poichè ha solo due sportelli operativi, raramente tre, per le operazioni di c/c e bancoposta e un solo sportello per le operazioni postali, ciò naturalmente lunghe… anzi lunghissime ed inutili attese, con conseguente perdita di tempo per gli utenti; inoltre alcune zone di Ruffano (non periferiche, ma centrali, anche se non cambia a!) non ricevono la posta da circa otto giorni… Una situazione veramente assurda! Non è possibile che un servizio pubblico tanto importante sia così inefficiente ed inefficace. Purtroppo tale situazione è nota anche alla Direzione Provinciale e Regionale di Poste Italiane, ma la situazione non cambia. Pertanto invito da queste pagine il Dirigente di Poste Italiane dell'Ufficio di Ruffano a prendere seri provvedimenti e di rendere funzionale ed efficiente l'Ufficio Postale di Ruffano. *assessore dell'Unione dei Comuni

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!