Venneri: “Votiamo per gli Aram”

L'appello del sindaco di Gallipoli a sostenere il gruppo salentino

Per il gruppo musicale salentino degli Aram Quartet, in gara ad “X Factor”, la trasmissione in onda su Rai2, si scomoda pure il sindaco, che invita Gallipoli e tutto il Salento a votare per i quattro. Oggi infatti i “nostri” potranno passare alla fase finale

di Giuseppe Venneri* Stasera, alle 21.00, in diretta su Rai 2, il gruppo salentino degli “Aram Quartet” si esibirà nella puntata che proclamerà i quattro finalisti della trasmissione “X Factor”, vetrina di assoluto prestigio che permette ai vincitori di firmare un contratto discografico ed intraprendere una carriera prestigiosa nel mondo musicale. Invito pertanto tutta la cittadinanza a sostenere domani sera con il televoto gli “Aram Quartet” seguendo le istruzioni che verranno date nel corso della diretta televisiva. Con il nostro voto, con un sms dal cellulare o con una semplice chiamata dal telefono fisso, possiamo dare corpo ai sogni di un gruppo che sinora ha dato ampia dimostrazione di talento e capacità, rappresentando al meglio la nostra terra e riscuotendo sempre l’apprezzamento e il gradimento del pubblico televisivo. Per la nostra città è inoltre motivo di grande vanto la presenza del concittadino Michele Cortese, che anche dal palcoscenico di Rai 2 continua a fare sfoggio delle sue indubbie qualità canore, riconosciute ed apprezzate nel corso di questi anni. Come gallipolini, come salentini, sosteniamo dunque tutti insieme un gruppo che ci sta facendo onore e che merita l’opportunità di intraprendere, da subito, una brillante carriera per mettere a frutto le proprie indiscusse potenzialità e per veicolare sempre più la voce e l’orgoglio di tutto il Salento. *sindaco di Gallipoli

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!