Ugento, case popolari. La Regione finanzia gli allacci alla rete fognaria

Un passo avanti contro il degrado delle periferie

103mila euro dalla Regione allo Iacp di Lecce per permettere gli allacci alla rete fognaria comunale. I residenti nelle case popolari di Ugento fanno un respiro di sollievo. Angelo Minenna: “E' una nostra vittoria”

E’ arrivata mercoledì scorso la notizia che la Regione Puglia, a seguito anche dell’impegno costante del Partito dei Comunisti Italiani di Ugento, del suo consigliere comunale Angelo Minenna, e della interpellanza dei consiglieri regionali comunisti Cosimo Borraccino e Carlo De Santis, ha accordato un finanziamento straordinario allo Iacp di Lecce pari a 103mila euro, per consentire ai residenti delle case popolari di Ugento il dovuto allaccio alla rete fognaria comunale. Si tratta di un risultato che corona con successo la battaglia del Pdci ugentino contro il degrado delle periferie, “e che conferma – aggiunge Minenna – il nostro impegno in tal senso, smentendo inutili e sterili polemiche, più che altro di natura strumentale, da parte di chi, forse, sente un po’ troppo stretto il proprio semplice ruolo di assessore. Esprimiamo sentiti ringraziamenti – continua il consigliere ugentino – al presidente Vendola, all’assessora Barbanente, ai consiglieri Borraccino e De Santis, e a quanti, pur essendo politicamente a noi avversari, hanno fatto prevalere il proprio ruolo istituzionale e le ragioni di Ugento affiancandoci nella nostra battaglia”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!