La Coppa nel chiostro di Casarano

In esposizione il 15 e 16 maggio il trofeo mondiale

La richiesta di ospitare la Coppa del Mondo è stata avanzata in concomitanza della ricorrenza degli 80 anni dalla fondazione della società Virtus Casarano. L’esposizione arriva a ridosso delle festività in onore di S. Giovanni, patrono della città, che inizieranno il 17 maggio

La Coppa del Mondo di calcio, conquistata dalla Nazionale il 9 luglio 2006 a Berlino, battendo in finale la Francia ai calci di rigore, sarà esposta in città il 15 e 16 maggio prossimi. Il massimo trofeo della Fifa sarà in mostra, per la gioia degli sportivi di tutto il sud Salento, all’interno del Chiostro comunale in piazza San Domenico. Grazie soprattutto all’input offerto dal “Coordinamento Sostenitori Azzurri” di Casarano, il club di tifosi che segue assiduamente le partite della Nazionale, la Figc (Federazione italiana giuoco calcio), previa la richiesta ufficiale avanzata dal governo cittadino, ha autorizzato la “trasferta” del prestigioso trofeo nella nostra città. La richiesta di ospitare la Coppa del Mondo è stata dettata anche in concomitanza della ricorrenza dell’80° anniversario della fondazione della società Virtus Casarano, “oltre a rappresentare – si legge in una nota di Palazzo dei Domenicani – un motivo di orgoglio e di interesse per i cittadini, i tifosi, le associazioni, le scolaresche e le intere comunità di un vasto territorio qual è il basso Salento di cui la città di Casarano è punto di riferimento”. L’esposizione del trofeo, tra l’altro, arriva quasi in concomitanza con le festività in onore di S. Giovanni Elemosiniere, Santo Patrono della città, che inizieranno sabato 17 maggio. La Coppa Fifa arriverà in piazza S. Domenico giovedì 15 maggio, alle ore 16, e sarà esposta all’interno del Chiostro comunale. Dopo la preparazione dell’allestimento, nella stessa serata (ore 20), è prevista la cerimonia ufficiale con i saluti del sindaco, Remigio Venuti, del patron della Virtus Casarano, Paride De Masi e del responsabile del “Coordinamento Sostenitori Azzurri”, Antonio Scarangella. E sarà proprio il coordinamento ad offrire il prologo alla presenza della Coppa del Mondo con una manifestazione che si terrà il giorno prima (mercoledì 14 maggio, ore 21), presso il parcheggio dell’ex Arena Moderna in via Padova. La serata prevede, oltre ai consueti stand gastronomici, la proiezione del filmato “Casaranesi nel mondo”, curato dallo stesso club, che mostrerà le immagini girate dagli stessi sostenitori delle varie trasferte al seguito della Nazionale, in tutti gli stadi del mondo. “Sarà un’occasione per stare insieme e rivivere momenti di straordinaria gioia vissuta in ogni angolo del mondo – spiega Scarangella – la gioia di tutti gli iscritti al club Azzurri è indescrivibile. Riuscire ad ospitare nella nostra città la prestigiosa Coppa del Mondo è per noi tutti il massimo”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!