Sangue sulla Lecce-Maglie

Muore sul colpo un postino in pensione

Stava accompagnando il figlio all'Università. Ed è morto sul colpo, in un tragico incidente, proprio davanti ai suoi occhi

Muore sotto gli occhi del figlio. Erano in macchina insieme, infatti, Antonio Perrone, 65 anni, postino in pensione, ed il figlio Gabriele, 24 anni. Avevano lasciato la loro casa di Sternatia per andare a Lecce; Perrone accompagnava il figlio all’Università. Ma all’improvviso, appena imboccata la superstrada, la loro Clio è stata tamponata da una Toyota Auris, guidata da Giuseppe Mascello, 45 anni, di Castrignano dei Greci, titolare della discoteca Ciak, con a bordo i due figli. Pare che allo svincolo per Sternatia, Perrone, che stava sorpassando un camion, non abbia visto l’auto di Mascello che sopraggiungeva, in sorpasso, in direzione opposta. L’uomo è morto sul colpo, probabilmente in seguito allo schiacciamento del torace sul volante. Nelle prossime ore si chiariranno meglio le dinamiche dei fatti. Ad esempio, sarà possibile stabilire responsabilità sulla strada, se la Toyota viaggiasse a velocità eccessiva, se Perrone abbia effettuato una corretta m manovra di immissione sulla superstrada.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!