Primo sum-meet 2008

Parte il progetto SUM

Al via il primo sum-meet del 2008. “sum” scandisce le prossime tappe del progetto con in programma la pubblicazione di un book e di un cd audio e la realizzazione del secondo seminario sui “creative commons”. Protagonisti di sempre creatività e libertà

Fotografi e gruppi musicali emergenti si ritrovano per il primo sum-meet del 2008 promosso dall’associazione culturale SUM. L’incontro è previsto per questa sera alle ore 18 a Lecce presso l’aula De Maria di Palazzo Codacci Pisanelli – Università del Salento (viale dell’Università). In questa occasione, SUM si presenta nella sua nuova veste di associazione culturale che promuove eventi all’insegna del freeware e dell’open source applicabili alle creazioni artistiche. Il progetto, che ha già prodotto due compilation di suoni universitari e seminari sulle licenze creative commons, è giunto alla sua terza edizione. Per quest’anno è prevista l’edizione di un “book” sugli artisti partecipanti (gruppi e fotografi), una nuova compilation musicale e un ulteriore seminario di approfondimento sulle licenze creative commons. Si chiude in serata sempre all’insegna dei creative commons, con la selezione musicale a cura di dj Punch. L’appuntamento è per le 22.30 presso l’Est cafè in via Di Vaste 66 a Lecce (nei pressi dei magazini Del Coco).

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!