Crolla il parco di Gallipoli

Molte le lamentele

Sembra proprio che il nuovo parco previsto per Gallipoli non voglia partire. Intanto sono già molte le lamentele dei cittadini

Crolla parte del pergolato del parco di via Firenze a Gallipoli un po' a causa del forte vento un po' perché la giunta Venneri autorizzò la ditta, che attualmente gestisce le sorti del parco, a demolire alcune colonne causando cosi un indebolimento della struttura portante del pergolato e un pò anche per la mancata manutenzione delle travi di legno. Fortuna vuole che il tutto accada intorno le ore 12.00 poiché in quel tratto di strada transitano bambini che vanno a scuola. Intanto i residenti continuano a lamentarsi sul fatto che nel parco si sia dato vita ad una vegetazione di piante grasse la cui natura porta grosse spine e questo non giova a chi vuole frequentare la zona ossia in particolare bambini che ignari dei pericoli possono pungersi. Antonio Tricarico

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!