La tv non funziona. E distrugge il negozio

Danneggiamenti alla Trony di Lequile

Era tornato presso il punto vendita dove aveva acquistato un televisore per fare presente al commesso che quell'apparecchio non funzionava. Ma una volta lì ha pensato di distruggere tutti gli altri elettrodomestici in esposizione

Il suo televisore non funzionava. Proprio quel televisore appena acquistato, scelto con attenzione tra tutti quelli esposti sugli scaffali del punto vendita di elettrodomestici Trony di Lequile. Così, un 62enne di Copertino ha pensato di ritornare in quel negozio e far valere le sue ragioni. Dopo aver fatto notare al commesso che cosa non andava nell’apparecchio comprato, non ha resistito alla tentazione di farsi vendetta. E allora via a scaraventare giù dai ripiani tutti gli altri televisori in esposizione. Naturalmente i responsabili del negozio hanno subito allertato le forze dell’ordine. Una pattuglia di carabinieri della stazione di San Pietro in Lama è giunta sul posto per i rilievi. Per l’uomo è scattata la denuncia alla Procura di Lecce per danneggiamento.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!