M'illumino di meno 2008

Giornata internazionale del risparmio energetico

Giunge alla quarta edizione “M'illumino di meno”. L'iniziativa è promossa da Caterpillar, il noto programma di Radio2 in onda tutti i giorni dalle 18 alle 19.30

La giornata da segnare nelle agende è il 15 febbraio 2008 e se saranno, come negli anni passati, in tanti ad aderire “M´illumino di meno” sarà una nuova grande giornata di mobilitazione internazionale in nome del risparmio energetico. Dopo il successo delle passate edizioni, Cirri e Solibello, i conduttori di Caterpillar, chiederanno nuovamente ai loro ascoltatori di dimostrare come il risparmio sia una possibilità concreta e reale a cui attingere oggi stesso per superare i problemi energetici che assillano il nostro paese e gran parte delle nazioni del pianeta. L´invito rivolto a tutti è quello di spegnere le luci e tutti i dispositivi elettrici non indispensabili il 15 febbraio 2008 dalle ore 18. Semplici cittadini, scuole, aziende, musei, gruppi multinazionali, astrofili, società sportive, gruppi scout, istituzioni, associazioni di volontariato, università, cral aziendali, ristoranti, negozianti e artigiani uniti per diminuire i consumi in eccesso e mostrare all´opinione pubblica come un altro utilizzo dell´energia sia possibile. Nelle precedenti edizioni “M´illumino di meno” ha contagiato milioni di persone impegnate in un´allegra e coinvolgente gara etica di buone pratiche ambientali. Lo scorso anno il “silenzio energetico” coinvolse simbolicamente le piazze principali di tutt´Italia: a Roma il Colosseo, il Pantheon, la Fontana di Trevi, il Palazzo del Quirinale, Montecitorio e Palazzo Madama, a Verona l´Arena, a Torino la Basilica di Superga, a Venezia Piazza San Marco, a Firenze Palazzo Vecchio, a Napoli il Maschio Angioino, a bologna Piazza Maggiore, a Milano il Duomo e Piazza della Scala, a Pisa Piazza dei Miracoli, a Siena Piazza del Campo, a Catania Piazza del Duomo, ad Agrigento la Valle dei Templi, e centinaia di altre piazze altri comuni grandi e piccoli. La campagna di “M´illumino di meno 2008”, anche quest´anno patrocinata dal Ministero dell´Ambiente, inizierà il 15 gennaio e si protrarrà per un mese fino al 15 febbraio (vigilia dell´anniversario dell´entrata in vigore del protocollo di Kyoto), dando voce al racconto delle idee più interessanti e innovative, in Italia e all´estero, per razionalizzare i consumi d´energia e di risorse, dai piccoli gesti quotidiani agli accorgimenti tecnici che ognuno può declinare a proprio modo per tagliare gli sprechi. Per aderire basta andare sul sito internet del programma www.caterueb.rai.it e segnalare la propria adesione alla campagna, precisando quali iniziative concrete si metteranno in atto nel corso della giornata, in modo che le idee più interessanti e innovative servano da esempio e possano essere riprodotte. Dopo il successo dell´edizione 2007, l'idea per il 2008 è coinvolgere anche la comunità internazionale nella campagna di sensibilizzazione, portando alla ribalta mediatica il tema del risparmio energetico con una concentrazione di spegnimenti simbolici senza precedenti in tutt´Europa. Per questo tutti i comuni e le istituzioni aderenti sono invitati a coinvolgere eventuali comuni gemellati all´estero nello spegnimento del 15 febbraio, ma anche le scuole e le associazioni che avessero contatti internazionali.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!