Più valore all'Isufi con il gruppo di lavoro

L’Università al lavoro

Coordinatore del team di docenti è Lorenzo Vasanelli, delegato del rettore alla ricerca. Gli altri membri sono Pierluigi Portaluri, Mario Lombardo, Giorgio Metafune. Il loro compito sarà predisporre le misure necessarie in attesa della istituzionalizzazione e normalizzazione della Scuola superiore Isufi

Nell’intento di avviare una fase di valorizzazione e normalizzazione della Scuola Superiore ISUFI, Domenico Laforgia, rettore dell’Università del Salento, ha costituito un gruppo di lavoro che procederà in due direzioni parallele: la predisposizione puntuale della eventuale istituzionalizzazione dell’ISUFI e delle modifiche ai regolamenti per la normalizzazione dell’ISUFI, eliminazione delle doppie afferenze, creazione delle strutture interne conseguenti. Fanno parte del gruppo di lavoro i docenti Pierluigi Portaluri (area economico-giuridica), Mario Lombardo (area umanistica), Giorgio Metafune (area tecnologico-scientifica) coordinati da Lorenzo Vasanelli, delegato del rettore alla ricerca. “In questo modo – ha spiegato Laforgia – si riporterà a valore di tutti l’ISUFI in attesa della sua istituzionalizzazione per la quale occorrerà prepararsi e non semplicemente invocarla. Il Gruppo di lavoro si preoccuperà di interloquire con gli attuali coordinatori dell’ISUFI e di ascoltare tutte le altre strutture preparando quanto necessario a raggiungere i suddetti obiettivi entro marzo 2008”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!