Il Papa a Brindisi

Polemiche e contrasti

E' stata annunciata per il 2008 la visita del papa a Brindisi e subito dopo una puntata in elicottero a S.M. di Leuca ma sono già molte le polemiche sulle modalità organizzative e decisionali di tale evento

Questa discesa dall'alto contribuirà di certo a facilitare il decollo del progetto di costruzione di una megastruttura per la ricezione “turistico-religiosa” di 1500 persone a ridosso del soppiantato omonimo santuario. Contro tale invasiva struttura che stravolgerebbe l'intero hinterland sono già insorti Italia Nostra, l'Uaar pugliese ed alcuni intellettuali cattolici per un progetto considerato inutile e inconciliabile con le previsioni e gli standars fissati dalla nuova normativa urbanistica regionale. Ma una tale pressione dall'alto e la presenza organizzata di migliaia di fedeli dal “basso” mirano a “sgombrare il terreno” da ogni eventuale impedimento, contestazione o non accettazione da parte dei poteri locali. Anche il tacco d'Italia rischia di diventerà un “santo Salento” per le casse vaticane, grazie anche all'indulgenza statale sull' ICI per le attività religiose nel campo turistico-commerciale. Giacomo Grippa Uaar, unione atei e agnostici razionalisti, circolo Lecce

Leave a Comment