Il Papa a Brindisi

Polemiche e contrasti

E' stata annunciata per il 2008 la visita del papa a Brindisi e subito dopo una puntata in elicottero a S.M. di Leuca ma sono già molte le polemiche sulle modalità organizzative e decisionali di tale evento

Questa discesa dall'alto contribuirà di certo a facilitare il decollo del progetto di costruzione di una megastruttura per la ricezione “turistico-religiosa” di 1500 persone a ridosso del soppiantato omonimo santuario. Contro tale invasiva struttura che stravolgerebbe l'intero hinterland sono già insorti Italia Nostra, l'Uaar pugliese ed alcuni intellettuali cattolici per un progetto considerato inutile e inconciliabile con le previsioni e gli standars fissati dalla nuova normativa urbanistica regionale. Ma una tale pressione dall'alto e la presenza organizzata di migliaia di fedeli dal “basso” mirano a “sgombrare il terreno” da ogni eventuale impedimento, contestazione o non accettazione da parte dei poteri locali. Anche il tacco d'Italia rischia di diventerà un “santo Salento” per le casse vaticane, grazie anche all'indulgenza statale sull' ICI per le attività religiose nel campo turistico-commerciale. Giacomo Grippa Uaar, unione atei e agnostici razionalisti, circolo Lecce

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!