Nel partito e tra le persone la vera palestra di democrazia

Intervento di Teresa Bellanova

Occorre costruire un partito ampio, diffuso, capace di contenere il fenomeno di divisione, di parcellizzazione della società in cui viviamo ogni giorno. I partiti sono lo strumento della democrazia e come tali devono garantire luoghi anche fisici di partecipazione e decisione. Anche dei tanti giovani che hanno deciso di provare a misurarsi con la politica, e che devono avere una sede dove dire la propria

di Teresa Bellanova* Nel Partito Democratico sono confluiti due partiti e parte della cittadinanza attiva. Ci troviamo nel delicato momento di individuazione di un gruppo dirigente autorevole e rappresentativo, e di elaborazione di una politica che tenga le fila di aree diverse che vogliono confluire. Si tratta di un’occasione unica per ridare dimensione di massa alla politica, scegliendo come chiavi la partecipazione e il diritto di decisione da parte di tutti coloro che vogliono essere protagonisti. Ecco perché sono convinta che il Partito Democratico deve darsi luoghi e sedi in cui confrontarsi sulle scelte politiche e sulle persone, perché il dialogo ed il confronto diretto sono condizioni indispensabili per costruire basi solide. Occorre costruire un partito ampio, diffuso, capace di contenere il fenomeno di divisione, di parcellizzazione della società in cui viviamo ogni giorno. I partiti sono lo strumento della democrazia, e per essere sul serio tali devono garantire luoghi anche fisici di partecipazione e decisione. Partecipazione e decisione di tutti: anche dei tanti giovani che hanno deciso di provare a misurarsi con la politica, e che devono avere una sede dove dire la propria e contare davvero. In questo contesto, non si può non considerare l’importanza ricoperta dai mezzi di informazione. Un’importanza sempre crescente, che si misura anche con la necessità di elaborazione di nuove strategie e nuovi canali comunicativi. I media contribuiscono in modo decisivo al dibattito pubblico, in termini di coinvolgimento della cittadinanza all’elaborazione culturale nel suo complesso. Il contributo dei media al dibattito politico, allora, è decisivo. Occorre interloquire costruttivamente con i media, avanzando anche proposte e proponendo nuovi temi di dibattito, ma prestando attenzione perché questa opportunità venga colta nel modo giusto e da un ampio numero di interlocutori. I media hanno tempi e spazi che occorre conoscere e assecondare: spesso si possono comunicare idee, ma non argomentare e convincere. Soprattutto all’interno del Partito Democratico e tra le persone, quindi, penso si debba costruire la vera palestra di democrazia, di confronto, di argomentazione: una palestra per la crescita ed il rafforzamento della cultura del “militante democratico”. Lavorerò con tenacia per questo. *coordinatrice provinciale Pd

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!