Giuggianello. Un gesto eroico

L’incendio scoppiato a causa di una sigaretta

Si lancia nelle fiamme e salva tre uomini. I soccorsi arrivano quando il pericolo è ormai stato sventato

Quando ha visto il fumo e il fuoco uscire dall’appartamento non ci ha pensato due volte; ha chiamato il padre e qualche amico e, dopo aver allertato, carabinieri, vigili del fuoco ed ambulanza, Andrea Antonaci, titolare di una trattoria, si è fatto strada tra le fiamme ed ha portato in salvo i tre uomini presenti, in quel momento, nell’abitazione. Si tratta di Marcello, Francesco e Antonio Amato, tre fratelli di Giuggianello. Che hanno rischiato grosso. Il primo, infatti, ha preso sonno con la sigaretta in bocca e non si è accorto che il mozzicone, caduto sul letto, stava bruciando la tappezzeria e, via via, tutti gli arredi. Neppure gli altri due inquilini si erano resi conto, nel sonno, di quanto stava accadendo. All’arrivo dei soccorsi, il fuoco era già stato placato e gli uomini erano già stati tratti in salvo.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!