Sub travolto da una barca. 30 giorni di prognosi

Incidente al largo di Porto Cesareo

Pescava in immersione al largo di Porto Cesareo ed è stato investito da un natante da diporto. Se la caverà in 30 giorni ma la Capitaneria di porto ora dovrà stabilire la dinamica dei fatti e le responsabilità

Ha rischiato grosso Romolo Leo, 51enne di Veglie, travolto da una barca mentre pescava in immersione al largo di Porto Cesareo. L’urto gli ha fratturato femore e bacino. Sono stati gli stessi diportisti che si trovavano a bordo della nave a dare i primi soccorsi all’uomo, allertando la Capitaneria di porto di Porto Cesareo. I guardacoste hanno provveduto al trasporto a terra del ferito, che è stato trasportato in ambulanza all’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. Lì Leo è stato sottoposto ad un intervento in ortopedia. La prognosi è di 30 giorni. La dinamica esatta dell’incidente è ora al vaglio della capitaneria che dovrà accertare se tutto fosse in regola, cioè se lo stesso sub avesse provveduto a segnalare adeguatamente la sua posizione tramite il galleggiante.

Leave a Comment