Casarano. Un cuore per ricordare chi tifa da lassù

Centro Storico e Cusp, per il 4° anno consecutivo, hanno allestito la speciale commemorazione

I due cuori, formati da garofani e rose con le foto dei tifosi scomparsi, si trovano all'interno del cimitero davanti all'altare principale. Domenica 11 novembre, prima della partita, è previsto l'omaggio dei calciatori della Virtus Casarano.

L’associazione socio-culturale onlus “Centro Storico”, in collaborazione con i tifosi rosso-azzurri associati al “Cusp 1980”, per il quarto anno consecutivo ha allestito, presso il piazzale centrale del cimitero, il “Cuore Rosso-Azzurro” la corona di fiori con i colori sociali della squadra di calcio con le foto dei tifosi scomparsi. Anzi, i cuori rosso-azzurri quest’anno sono due, come spiega una nota dell’associazione. “Nel ricordo dei nostri amici che sono venuti a mancare – si legge in una nota della onlus – che ci vede legati dalla stessa passione e dallo stesso amore verso il Casarano, si è deciso di far sentire ancora una volta la nostra vicinanza a tutte le famiglie di queste figure a noi care. Tra i nostri amici scomparsi, l’ultimo in ordine di tempo è stato il grande gigante buono Emiliano Semola – spiega la nota – lui è stato la goccia che ha fatto traboccare questo cuore già colmo di dolore. Non bastando quindi lo spazio per tutte le fotografie si è deciso di costruire una struttura gemella che potrà accogliere tutti”. L’iniziativa si concluderà domenica 11 novembre in occasione della prossima partita casalinga della Virtus Casarano. Il programma prevede l’omaggio di una rappresentanza di calciatori presso il cimitero (ore 9.30), la S. Messa presso la parrocchia del S. Cuore celebrata da don Antonio minerba (ore 11.30) e, prima della partita, l’omaggio della squadra alla curva dello stadio.

Leave a Comment