24 Hour Comics

Arriva a Lecce la maratona mondiale del fumetto

Ufficiale: Lecce è fra le tre città italiane a prendere parte alla 24 Hour Comics, la maratona mondiale del fumetto. Il castello Carlo V di Lecce ospiterà, sabato 20 e domenica 21, questa importante manifestazione, che giunge a Lecce grazie all'intenso lavoro svolto dalla scuola di fumetto Lupiae Comix.

Lupiae Comix, scuola leccese di fumetto, lancia una grande sfida seguendo un’incredibile e importante impresa a livello mondiale: il 24 Hours Comics. Il 24 Hour Comics è un evento che si tiene in contemporanea in tutto il mondo, dove gruppi di disegnatori di fumetto si radunano per raccogliere, appunto, una sfida: realizzare una graphic novel di 24 tavole in 24 ore, in media una tavola l’ora. L’idea è di Scott McCloud (noto fumettista e saggista), che per gioco e per mettere alla prova la sua presunta lentezza nel disegno, decise di fare una verifica, coinvolgendo nell’impresa il suo collega Steve Bassette (autodefinitosi il più lento realizzatore di comics). In breve l’iniziativa venne abbracciata da numerosi autori di fumetto, fino a diventare una grande manifestazione a carattere mondiale. Nel 2005 il 24 Hour Comics arriva anche in Italia e trova terreno fertile: infatti, l’iniziativa è accolta da autori e scuole di fumetto, riuscendo a entusiasmare gruppi di professionisti e dilettanti. Realizzare una storia a fumetti è un’operazione complessa: prima di mettere mano alle tavole, gli autori, trascorrono giorni dedicati a studi e documentazione. Quando poi è il momento di mettersi a disegnare bisogna fare i conti con le difficoltà oggettive che ogni vignetta pone: inquadratura, prospettiva, ombre, manichini…insomma, in media un fumettista veloce realizza un tavola completa al giorno. Com’è possibili allora realizzare un’intera storia di 24 tavole in sole 24 ore? Improvvisazione! Non c’è tempo per farsi prendere dai dubbi e affondare nella difficoltà di un’inquadratura sofisticata, non ci si può permettere il lusso di un eccesso di tecnica artistica: se si vuole raggiungere l’obiettivo è necessario andare all’essenza. Il fumetto è arte sequenziale non illustrazione, il fine è raccontare e il disegno è solo il mezzo. Scott McCloud. che spiega tutto questo nel suo splendido saggio “Undestanding comics”, nel suo genio ha trovato un modo per far capire la teoria attraverso la sperimentazione. Non c’è dubbio che, privati di ogni capriccio estetico dalle lancette dell’orologio, ci si possa sorprendere a fare un’esperienza importante ed a scoprire risorse mai sospettate prima. Da quest’anno quindi, il 24 Hour Comix arriva fino a Lecce grazie a Lupiae Comix, in collaborazione con Mondi Sommersi Fumetteria che si è già attivata per rendere questo evento accessibile a tutti gli appassionati, disegnatori o semplici spettatori, con il patrocinio del Comune di Lecce, assessorato alla cultura. La manifestazione si terrà dalle 14.00 di sabato 20 ottobre alle 14.00 di domenica 21 ottobre, presso la “Sala Bastione” del Castello Carlo V di Lecce. Sono già numerose le adesione di dilettanti e professionisti, ma le iscrizioni sono ancora aperte: per maggiori informazioni telefonare allo 0832-228603 oppure 328-7047365, o ancora visitare il sito www.lupiaecomix.com o mandare una mail a: [email protected] Per informazioni sulla manifestazione, che si svolge in contemporanea in tutto il mondo, o per seguirne gli sviluppi passo dopo passo, è possibile consultare il sito www.24hic.it.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!