Salute. Proseguono gli incontri di Pagliaro

In vista della riunione del 9 ottobre

Dopo i direttori sanitari delle strutture ospedaliere e delle case di cura che operano in città, ieri Alfredo Pagliaro, assessore comunale di Lecce alla Sanità, ha incontrato i farmacisti. Altri appuntamenti sono in programma nei prossimi giorni

Con l’incontro di ieri, presso la sede dell’Ordine dei Farmacisti, prosegue il calendario degli appuntamenti che Alfredo Pagliaro, assessore all’Igiene, Sanità Pubblica, Randagismo e Qualità della Vita del Comune di Lecce (di concerto con la Direzione Sanitaria dalla AUSL LE1), ha organizzato nell’ambito del programma di comunicazione/informazione del Piano Regionale della Salute, che intende coinvolgere la comunità pugliese nella definizione degli obiettivi e delle strategie di intervento, per migliorare la qualità dei servizi sanitari. Nei giorni scorsi si è tenuto il primo degli incontri in programma, che ha riguardato i direttori sanitari delle strutture ospedaliere e delle case di cura pubbliche e private convenzionate che operano in città. Pagliaro incontrerà tutti gli Ordini professionali, le associazioni e le strutture sanitarie pubbliche e private, quali interlocutori privilegiati per poter raccogliere le esigenze e le aspettative di tutti gli interessati, in vista dell’incontro generale organizzato per martedì 9 ottobre con i responsabili dell’assessorato alle Politiche della Salute della Regione Puglia e con i responsabili della direzione della Ausl, durante il quale verranno presentate le istanze raccolte sul territorio affinché possano essere portate alla discussione della Commissione Sanità regionale. Martedì 2 ottobre (ore 18:30) l’assessore incontrerà, presso la sede dell’assessorato in viale Rossigni, le associazioni di volontariato che operano nel settore. Mercoledì 3 ottobre (presso la sede di Confindustria Lecce, ore 10) sarà il turno degli imprenditori della sanità. Giovedì 4 ottobre toccherà ai rappresentanti di Confartigianato presso la sede provinciale (piazzetta Montale, ore 9.30). Venerdì 5 ottobre, infine, sarà il turno dell’Ordine dei veterinari (ore 17).

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!