Torre San Giovanni. Che ne sarà del lungomare

L'interrogazione dei Comunisti italiani

Quali misure intende prendere l'amministrazione comunale di Ugento per arginare lo stato di degrado in cui verte il lungomare di Torre San Giovanni? Lo hanno chiesto in un'interrogazione i membri del Partito dei Comunisti italiani

Nel corso dell’ultimo consiglio comunale di Ugento, il Partito dei Comunisti italiani ha rivolto un interrogazione orale a Carlo Scarcia, assessore ai Lavori pubblici, e a Biagio Marchese, presidente del Consiglio. Tema dell’interrogazione lo stato di degrado del lungomare di Torre San Giovanni. Riportiamo di seguito il testo dell’intervento di Angelo Minenna, consigliere comunale dei Comunisti italiani. Premesso che: – da diverso tempo il Lungomare Iapigia e C.so Annibale in Torre San Giovanni necessitano di interventi strutturali e di abbellimento, e di maggiore fruibilità pedonale da parte di cittadini e turisti, che tutti i mesi dell’anno affollano la nostra Frazione. – Con un precedente interrogazione urgente il sottoscritto Consigliere, già nel luglio del 2006, chiedeva quali fossero i programmi della Giunta Comunale, e della maggioranza di centro destra, per rendere il “Corso di Torre San Giovanni” un punto di aggregazione sociale e di svago veramente vivibile. – La risposta del Sindaco on.le Ozza, a questa mia richiesta, è stata categorica: “questo è un problema che dura da anni (…). Nel frattempo, abbiamo attivato una partecipazione ad un bando del Ministero delle Infrastrutture, per circa 5 milioni di euro, che ci consentirà di abbellire e di rimodellare completamente il lungomare di Torre San Giovanni”. – E’ trascorso più di un anno da quella promessa, e non si riesce a trovare traccia di provvedimenti amministrativi, se non una tardiva sostituzione dei pali dell’illuminazione, che orienti l’azione dell’attuale Giunta verso un miglioramento delle condizioni materiali in cui versa il fiore all’occhiello della Frazione di Torre San Giovanni. Pertanto, CHIEDO quali misure intende porre in essere l’Assessorato ai LL.PP. per ristrutturare C.so Annibale e Lungomare Iapigia, sia dal punto di vista strutturale che estito, prima della prossima stagione estiva. Altresì, chiedo all’Assessorato ai LL.PP. se esista o meno il su menzionato progetto di riqualificazione del Corso di Torre San Giovanni, e quale sia lo stato di avanzamento, dal punto di vista amministrativo, della suddetta opera.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!