Nuovi collegamenti navali con la Grecia

La provincia di Lecce continua il progetto

E' stato compiuto un passo avanti nel progetto che prevede la realizzazione di un collegamento navale tra i porti di Crotone, di Gallipoli e i porti della Grecia

Con la presa d’atto, da parte della Giunta provinciale, presieduta da Giovanni Pellegrino, dello studio di fattibilità inerente gli interventi previsti dal protocollo d’intesa tra la Provincia di Lecce e la Provincia di Crotone, è stato delegato agli assessori alla Programmazione Economica (Giovanna Capobianco) e ai Trasporti e Mobilità (Giuseppe Merico) di procedere, d’intesa con la Provincia di Crotone alla verifica di fattibilità politico-amministrativa dei progetti ed interventi prospettati. Lo studio di fattibilità, infatti, evidenzia, in maniera ben documentata, la convenienza ai fini dello sviluppo socio-economico dei territori delle provincie di Lecce e Crotone alla realizzazione del collegamento con la Grecia e individua diverse ipotesi di percorsi politico-amministrativi perseguibili da parte dei diversi enti pubblici interessati e competenti in merito. Nella relazione si sottolinea, tra l’altro, che entrambi i porti ionici (Gallipoli e Crotone) possiedono elementi limitanti ad uno sviluppo consistente del movimento merci (scarsa accessibilità, disponibilità limitata di spazi consistenti e di tecnologie) mentre sono particolarmente idonei verso lo sviluppo turistico per posizionamento geografico, disponibilità di spazi e di strutture di collegamento, dimensioni). Tutti questi fattori, quindi, concordano nel definire un quadro di possibilità positive per l’inserimento dei due porti nel mercato delle connessioni tra l’area ionico-salentina e la Grecia anche perché appare concreta la possibilità di acquisire consistenti quote di mercato in questo settore.

Leave a Comment