Preparatevi ad un autunno caldo caldo

Scusate l’assenza. Sono pronta a dirvi come va a finire

E’ tornato Centovetrine versione repliche. Il che significa solo una cosa: ci siamo quasi. Attendiamo gli intrecci settembrini e intanto facciamo mente locale su ciò che era successo prima delle ferie

Sì, lo so. Vi ho lasciati orfani di pettegolezzi da soap. La verità è che io stessa ne ho fatto a meno. Contro la mia volontà, naturalmente. Difficilmente rinuncio e certi piaceri. Però così è stato. Il mio corpo e la mia testa mi hanno chiesto tregua nelle giornate di solleone ed ho dovuto concedere loro il cosiddetto pisolino pomeridiano, la siesta per intenderci. Ma eccomi qui. Da uno zapping fortuito consumato nei giorni scorsi ho scoperto che è ritornato Centovetrine, versione repliche. Il che significa solo una cosa: ci siamo quasi. Lo fanno per rispolverare in te la memoria-curiosità del come va a finire. Perché naturalmente, proprio nei giorni prima delle ferie, tutte le storie diventano interessanti, fittissime di novità e di intrecci che tu vuoi-devi assolutamente seguire al rientro dalle ferie. Bravi, obiettivi raggiunti. Voglio sapere come va a finire. Voglio sapere che fine ha fatto Anna. Che fine ha fatto Chiara. Come Ivan prenderà l’abbandono. Come andrà tra Carol e Stefano. Voglio sapere tutto. E mentre sono consapevole che l’unico modo per trovare risposta alle mie curiosità è avere pazienza vi svelo un’anticipazione: ritorna Marina Kroeger. E ritorna con il figlio. Erede legittimo di Ettore Ferri, il capo dei capi, unico fondatore del gruppo Ferri. Tradotto: la presidenza della holding e tutto il potere connesso spetta solo a lui, al piccolo. Ne vedremo delle belle, insomma. Preparatevi ad un autunno caldo caldo di novità. Le commenteremo insieme, come ai vecchi tempi.

Leave a Comment