“Maquillage” per il PalaIngrosso

Obiettivo partecipazione. Ecco le manovre della società

Parte oggi la preparazione atletica dello Stilcasa volley di Taviano in vista del campionato di A2 alle porte. Me le novità non riguardano solo lo staff. La struttura del PalaIngrosso sarà oggetto di interventi che la renderanno fruibile non solo agli appassionati di volley

Le grandi manovre per l’avvio della nuova stagione agonistica coinvolgono non solo atleti e tecnici (da oggi impegnati nella prima giornata della preparazione atletico-tecnica in vista del nuovo campionato di A2), ma anche i dirigenti della Stilcasa Volley Taviano. Sabato pomeriggio infatti alcuni rappresentanti dell’amministrazione comunale della Città dei Fiori (erano presenti il sindaco Salvatore D’Argento, l’assessore ai lavori pubblici Francesco Pellegrino e l’assessore allo sport Rocco D’Argento) hanno tenuto un incontro con i dirigenti della Stilcasa Volley (tra questi il presidente Donato Bruno, il responsabile dell’Area Marketing della società giallorosa Giovanni Monaco, il direttore sportivo Antonio Mattei) per valutare le priorità del piano di intervento per l’adeguamento del “PalaIngrosso”. La riunione era stata programmata la scorsa settimana, nel corso della presentazione in Palazzo di Città del nuovo logo societario e del Piano Marketing 2007/2008 del sodalizio dei fratelli Bruno. In quell’occasione fu anticipato che il palazzetto dello sport quest’anno sarebbe diventato un contenitore non solo di eventi sportivi, ma anche di appuntamenti culturali e di svago, programmati per permettere la fruizione dell’impianto oltre che agli appassionati di volley, anche alle famiglie intere ed a coloro che alla pallavolo si avvicinano in occasioni sporadiche. Si è programmato di intervenire con azioni di “maquillage” che serviranno per rendere la struttura maggiormente fruibile. Tra queste la realizzazione di una saletta ospitalità, l’adeguamento della tribuna stampa e della tribuna centrale esistenti e la costruzione ex novo di una sala stampa attrezzata per le conferenze e le interviste del dopo-partita.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!