Connessione Wi-Fi a Santa Maria di Leuca

Internet senza fili ad alta velocità

Wi-Fi sta per Wireless Fidelity. Consiste nella possibilità di scambiare dati ad alta velocità senza utilizzare alcun cavo di rete. Sta per essere attivata a Santa Maria di Leuca

Il sistema Wi-Fi permette di collegarsi velocemente a internet senza fili (scambiando dati dagli 11 ai 54 Mbit al secondo). Basta installare sul portatile l’apposita scheda wireless. La connessione ad internet ad alta velocità nasce da un accordo di programma tra l'Amministrazione Comunale di Castrignano del Capo e l'Internet Provider ClioCom, gestore della Rupar Puglia. L'attivazione è stata resa possibile grazie alla disponibilità della linea veloce presente nella struttura dell’Hotel Terminal – Caroli Hotels. Grazie a questo progetto nel territorio comunale sarà possibile disporre, secondo i più alti livelli di qualità e sicurezza di una connessione internet domestica a banda larga. La rete Wi-Fi coprirà inizialmente il lungomare di Santa Maria di Leuca per poi estendersi su tutto il territorio comunale. L'accesso in modalità wireless sarà fruibile da chiunque, utilizzando cards prepagate e attivando un account, con il proprio portatile si potranno sfruttare tutte le potenzialità di una connessione internet ad alta velocità: dalla posta elettronica alla navigazione sul web, fino al download di file anche di grosse dimensioni. Le cards prepagate, con tagli da 5 euro (quattro ore di navigazione) e da 10 euro (dieci ore di navigazione) si potranno acquistare alla reception dell’Hotel Terminal, lungomare Cristoforo Colombo. Il progetto voluto fortemente dal consigliere delegato all'innovazione tecnologica, Osvaldo Fabio Fersini avvia un processo di sviluppo tecnologico e sociale, fondamentale per la crescita e la competitività del nostro territorio. Attilio Caputo, direttore della catena alberghiera salentina, conferma che Caroli Hotels, ben lieta di contribuire alla fruibilità di un ormai gettonatissimo servizio turistico, quale la connessione ad internet, devolverà interamente la commissione concordata con il provider per la vendita delle cards alle attività nel mondo della Congregazione delle Figlie di Santa Maria di Leuca.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!