“Un azionariato popolare per Alitalia”

Adriana Poli Bortone per il futuro della compagnia aerea

L’ex primo cittadino della città di Lecce espone le proprie proposte in merito alla situazione Alitalia

“Quello di Alitalia sta diventando ormai un tormentone dai tanti risvolti. Più o meno chiari”. Questo il punto di vista del deputato del gruppo Uen e coordinatore di Alleanza Nazionale in Puglia, Adriana Poli Bortone, sulla questione che riguarda il destino della compagnia area Alitalia. “Indubbiamente – sottolinea – negli anni la politica aziendale non è stata delle migliori. Sta di fatto, tuttavia, che dietro ogni azienda ci sono, come in questo caso, centinaia di famiglie e anche tante persone che temono di perdere il posto di lavoro. Prima di dar vita, però, ad una trattativa privata (pericolosa in ogni senso e probabilmente costosa per lo stesso governo) si potrebbe pensare ad un azionariato popolare aperto ai cittadini semplici, enti locali e territoriali, Regioni. Credo che per salvare la compagnia di bandiera – conclude Adriana Poli Bortone – si troverebbe la disponibilità degli italiani, dal momento che Alitalia appartiene al patrimonio storico dei trasporti del nostro Paese”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!