AQP al Comune di Alessano

Apre il nuovo Sportello on line comunale

È ormai attivo lo Sportello on line di AQP presso la sede municipale di Alessano. I cittadini possono usufruire di tutti i servizi relativi al Servizio Idrico Integrato

Nasce ad Alessano il nuovo Sportello on line di AQP. Per segnalazioni di guasti, copia delle fatture, estratti conto ed in particolare, per tutti i nuovi allacci e le trasformazioni d’uso che richiedono un intervento all’impianto, il cittadino può scegliere di rateizzare il pagamento del contributo per l’accesso al servizio, con le seguenti modalità: 1. versamento del 40% del costo complessivo del contributo per accesso al servizio al momento dell’accettazione; 2. addebito della restante somma in quattro rate, direttamente sulle fatture trimestrali relativi ai consumi, di cui la prima a 180 giorni dalla data di ultimazione dei lavori di allacciamento. Nell’ambito dell’iniziativa, l’amministrazione comunale di Alessano ha messo a disposizione i locali ed il personale dedicato mentre l’Acquedotto Pugliese ha fornito gratuitamente le apparecchiature, il software, l’assistenza tecnica e la idonea formazione ed assistenza al personale del Comune. Questa innovativa modalità di contatto con l’utenza contribuisce a migliorare significativamente la qualità dei servizi offerti da AQP. La semplificazione delle norme e degli adempimenti, la standardizzazione dei modelli contrattuali, resi possibili dall’introduzione di nuove procedure e dall’utilizzo di nuovi canali di comunicazione, rappresentano l’impegno di Acquedotto Pugliese per uno sviluppo virtuoso del dialogo con l’utenza.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!