Casarano. Emergenza zanzare

Superlavoro per il Pronto soccorso

E’ cresciuto in maniera esponenziale il numero di chi si rivolge al Pronto soccorso per puntura di insetti. La città è alle prese con una vera emergenza. Nonostante i tempestivi interventi di disinfestazione

Colpiscono tutti. Ed in particolar modo giovani e bambini. Provocando, in alcuni casi, reazioni da non sottovalutare. Casarano sta facendo i conti, in questi giorni, con una vera e propria emergenza. A causarla, sciami di volatili, per lo più zanzare. Nelle ultime ore è aumentato in maniera esponenziale il numero di quanti si rivolgono al Pronto Soccorso. Il problema è avvertito in modo particolare nel quartiere Botte per la vicinanza ai bacini di lagunaggio delle acque reflue del depuratore. Ma segnalazioni giungono anche dalle vicine contrade Petrose e Specchia di Vaie, dal quartiere Pietrabianca e da altre contrade come Manfio, Barlitti, Memmi e Ferraioli. Tutto ciò malgrado le disinfestazioni già da tempo programmate e messe in atto. Gli interventi hanno infatti avuto inizio nei mesi scorsi e si concluderanno ad ottobre ed hanno previsto il trattamento base antialare accompagnato, in alcuni casi, da quello antilarvale e dalla derattizzazione.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!