Casarano. Una Cittadella per lo sport

Pubblico e privato insieme per i nuovi progetti in città

Sarà realizzato con la formula del project financing la struttura sportiva polivalente che sorgerà in contrada “Formica”. Lo ha deliberato la giunta comunale che ha individuato anche altri obiettivi da raggiungere tramite la partecipazione finanziaria dei privati

Palazzo dei Domenicani “sposa” la formula del project financing e programma la realizzazione della Cittadella dello Sport di contrada “Formica”. Lo ha stabilito una delibera della giunta municipale, votata mercoledì scorso, che ha programmato una serie di operazioni di project financing per finanziare investimenti in infrastrutture. Oltre al polo sportivo comunale, con questo strumento l’amministrazione comunale intende realizzare anche i nuovi parcheggi nell’area dell’ex Arena Moderna; la valorizzazione degli edifici, di pregio e non, di proprietà comunale; l’incentivazione di tecniche di risparmio energetico per il patrimonio immobiliare pubblico. Se fino a ieri era soltanto uno tra gli argomenti preferiti da parte degli sportivi, ora è ufficiale: l’esecutivo cittadino realizzerà il polo sportivo in contrada “Formica”, nei pressi della zona industriale. La giunta ha inserito l’opera tra quelle da attivare con priorità e con la formula del project financing. Si tratta di un’operazione economico-finanziaria rivolta ad un investimento specifico per la realizzazione di un’opera o la gestione di un servizio, su iniziativa di promotori privati (sponsor) o pubblici. Significa che quella che probabilmente diventerà la “Cittadella dello Sport” verrà costruita anche con capitali privati. Non c’è ancora un progetto. Siamo solo all’inizio di una lunga fase. La delibera, infatti, è solo un atto di indirizzo, ma costituisce una sorta di manifestazione di volontà. L’amministrazione comunale, nei prossimi mesi, dovrebbe lanciare una proposta per la realizzazione di un nuovo stadio per il calcio e di un nuovo palazzetto dello sport. La proposta è destinata ai soggetti privati che siano interessati alla costruzione dell’opera ed eventualmente alla gestione della stessa per un certo numero di anni. Oppure possono essere gli stessi soggetti privati a fare una proposta di polo sportivo comunale alla parte pubblica. La carenza di strutture sportive adeguate è un problema annoso per la città, che si è aggravato con la diffusione della pratica sportiva agonistica delle società casaranesi. La squadra di handball, la “Italgest Salento d’Amare”, neo campione d’Italia, è stata costretta ad emigrare a Lecce per giocare le sue partite casalinghe; il vecchio stadio “Capozza” è ormai inadeguato rispetto alle nuove norme sulla sicurezza; e anche la palestra polivalente del quartiere di “Pietra Bianca” è diventata inadatta per le altre società sportive locali.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!