Scippata dei soldi della Cresima

Racconta agli amici di avere il denaro in borsetta. Ma ascoltano anche i rapinatori

La scippano dei soldi ricevuti in regalo per la cresima, ma lei descrive uno degli autori del gesto ai poliziotti e li aiuta ad identificarlo. E’ accaduto sabato a Lecce. La vittima ha solo 13 anni. Il ladro, già arrestato, 19. Si cerca il complice

La scippano di 600 euro ma lei non si perde d’animo. Avvisa la polizia e dà le informazioni necessarie a riconoscere uno degli autori del gesto. E’ accaduto sabato sera a Lecce. Vittima della rapina una 13enne. Che quei 600 euro li aveva ricevuti dai parenti come regalo in occasione della Cresima. E con la semplicità e la trasparenza della sua età poi ne aveva parlato ai suoi amici al parco Tafuro. Orecchie non solo amiche avevano evidentemente sentito che lei si portava dietro quell’accattivante bottino. E così l’hanno seguita e l’hanno scippata. Ma lei non si è lasciata confondere dall’accaduto ed ha avvisato prima i genitori e poi i militari che, in seguito alle descrizioni da lei fornite, hanno rintracciato uno degli autori della rapina, il 19enne Roberto Sportella Caraffa. Che in un primo momento ha fatto credere di cadere dalle nuvole e di non essere a conoscenza di a, mentre poi ha dato utili indicazioni per ritrovare i soldi (non tutti), il telefono cellulare della ragazza e la sua borsetta.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!