Poli: “Sul referendum, avanti tutta”

L’intervento di Poli Bortone nel dibattito sulla legge elettorale

Adriana Poli Bortone, responsabile di Alleanza Nazionale per il Centrosud sulla questione referendaria, annuncia per fine aprile l’inizio della raccolta delle firme

“E’ chiaro che sul referendum abbiamo colpito nel segno”. A sostenerlo è Adriana Poli Bortone, coordinatrice di Alleanza Nazionale in Puglia, che interviene nel dibattito in corso sul referendum e sulle proposte di modifica da apportare all’attuale legge elettorale. “La legge elettorale deve essere fatta ed anche in fretta – continua – e se questo Governo, per suoi equilibri interni, non intende affrontare seriamente il problema o vuole trascinarlo in avanti nel tempo, ci sarà con noi il popolo referendario, che invece attraverso la nuova legge vuole dare continuità e stabilità di Governo, evitando una volta per tutte i ‘ricatti’ di partitini che non vogliono comprendere il senso delle democrazie moderne fondate sull’alternanza fra due schieramenti. Ho già predisposto le postazioni per la raccolta di firme che partirà alla fine di aprile – spiega Poli Bortone, che è anche responsabile del Partito per il Centrosud sulla questione referendaria – e, a giudicare dagli umori della gente e dalle ultime dichiarazioni di qualche esponente dei Partiti minori del Governo, credo che il numero occorrente sarà raggiunto in brevissimo tempo”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!