Il punto sul lavoro nero

La Commissione Provinciale per l’Emersione del Lavoro non regolare della Provincia di Lecce presenta i suoi risultati

Ettore Bambi, Presidente della Commissione Provinciale per l’Emersione del Lavoro non regolare della Provincia di Lecce, lunedì 26 marzo alle ore 11.00 a Palazzo Adorno, presenterà i risultati della commissione

E’ prevista per lunedì 26 marzo, alle ore 11.00, presso la Sala Conferenze di Palazzo Adorno, la conferenza stampa di presentazione del Programma 2006/2007 della Commissione Provinciale per l’Emersione del Lavoro non regolare della Provincia di Lecce. E’ questa l’occasione in cui il Presidente, Ettore Bambi, presenterà al pubblico, dopo una fase di avvio dei lavori, le attività previste dal Programma della Commissione per combattere la piaga sociale del lavoro non regolare. Nello specifico verranno presentati i due progetti previsti dal programma, ovvero “Tavolo per l’Emersione del lavoro non regolare in artigianato”, volto ad indagare e agire sul problema nello specifico settore dell’artigianato, e “Animazione sull’impatto sociale del lavoro non regolare nei servizi”, volto a “rivelare”, attraverso emblematiche storie di vita di giovani, donne e immigrati, le difficoltà nell’accesso a un mercato del lavoro difficile e spesso subdolo. Interverranno l’Assessore alla Qualità sociale della Provincia di Lecce, Loredana Capone e l’Assessore al Lavoro e alle Politiche Giovanili, Luigi Calò. E’ inoltre previsto l’intervento del Prefetto di Lecce, Gianfranco Casilli, e del Presidente della Provincia, Giovanni Pellegrino. La conferenza è altresì l’occasione per presentare il piano di comunicazione integrata che supporterà, lungo tutto il percorso, le attività della Commissione affinché queste possano avere un forte eco all’interno della comunità civile. Il percorso di lavoro già avviato dalla Commissione si caratterizza come fase di preparazione che ha dato ampio spazio al confronto tra le parti sociali e alla formazione dei 12 giovani professionisti impegnati nei due progetti. E il percorso continua incessantemente, con una nuova iniziativa, un seminario organizzato dalla Commissione provinciale, intitolato “Gli indici di congruità come strumento per l’emersione del lavoro non regolare”, che si terrà martedì 27 marzo, dalle ore 9.30 alle ore 13.30, presso la Sala Conferenze della Camera di Commercio Agricoltura Artigianato e Industria di Lecce. Tale seminario ha l’obiettivo di approfondire le conoscenze dei gruppi di lavoro e dei componenti stessi della Commissione relative alle sperimentazioni in corso sull’utilizzo di tale strumento per sconfiggere il sommerso. Gli indici rapportano la qualità dei servizi e beni prodotti con la quantità delle ore necessarie per produrli e in questo senso si presentano come possibile leva per l’emersione del lavoro e delle imprese irregolari. Gli aspetti teorici e metodologici saranno affrontati grazie agli interventi del Prof. Guglielmo Forges Davanzati, docente di Politica Economica presso l’Università di Salerno e componente del Comitato scientifico regionale per l’emersione del lavoro non regolare, e del Prof. Maurizio Sorcioni, Italia Lavoro, responsabile del progetto nell’ambito del programma “Rete Europea per l’Emersione del Lavoro non Regolare”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!