Volley Taviano. I precedenti con Avellino

Si attende una nuova sfida

Per la prima volta a livello di serie A2 Taviano ed Avellino incrociano i rispettivi cammini al PalaIngrosso. Una primizia per la categoria che, ovviamente, nell’albo storico contempla solo il confronto dell’andata

Tuttavia di un precedente tra le due formazioni al PalaIngrosso c’è una piccola traccia. Ed è recente, datata 23 settembre scorso, quando in pre-campionato pugliesi e campani si affrontarono in amichevole a Taviano, nel giorno della presentazione ufficiale dei giallo-rossi ai tifosi. Finì 3-0 per i salentini (25-21; 25-21; 25-22). Poco meno di un mese più tardi, il 14 ottobre, la sfida si è ripetuta a campi invertiti, ma stavolta in versione ufficiale, per la terza di andata in A2. Rispetto a quella gara, i campani non dispongono più di Perez Moreno, perché lo schiacciatore francese da poco meno di due settimane si è trasferito al Pineto. Questo il tabellino di quell’incontro che gli irpini vinsero al tie-break DIVANI&DIVANI AVELLINO – STILCASA SALENTO D’AMARE TAVIANO 3 – 2 Parziali: 30-28; 25-22; 19-25; 26-28; 15-13 Durata set: 32’, 27’, 24’, 31’, 16’ per un totale di 2 ore e 10 minuti. Battute errate: Avellino 17, Taviano 12; battute vincenti: Avellino 1, Taviano 6. AVELLINO – Perez 16, De Palma ne, Enoch 15, Bonito, Lionetti (L), Marolda, Domizioli, Garnica 3, D’Avanzo 8, Nemeth, Kirchein 25, Bassi 18. All.: Narducci. TAVIANO – Romani ne, Stomeo ne, De Giorgi 3, Jago 6, Pinto 17, Chocholak 24, La Forgia ne, Zanette 14, De Pandis (L), Carafa ne, Rizzo (L), Giosa 10, Moretti 10. All.: Dagioni. Quello di domenica prossima è il primo dei due impegni interni consecutivi che attendono la Stilcasa in questo frangente della stagione agonistica. Giovedì prossimo 24 gennaio (alle ore 20,30) i giallo-rossi saranno infatti opposti al Vibo Valentia, per la gara di andata dei Quarti della Tim Cup. Il regolamento nella competizione quest’anno prevede una doppia sfida di andata e ritorno. Guadagnerà la Final Four la squadra che riuscirà a vincere entrambi i match. In caso di una vittoria per parte (indipendentemente dai parziali registrati) si disputerà un set aggiuntivo con la modalità “tie-break” a conclusione della sfida di ritorno (giocata quest’ultima in casa della squadra che alla fine del girone di andata ha ottenuto il miglior piazzamento in classifica).

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!