Brooke, al 52 per cento

La svolta di Brooke. Forse

Socia di maggioranza della Forrester creation, Brooke licenzia tutti i Forrester. Ridge incluso. Nonostante lui continui a ripeterle di amarla alla follia

E rieccomi a parlare di Brooke. E come non farlo, del resto? Intanto perché in occasione delle feste natalizie “Centovetrine”, l’altra mia soap del cuore, è andata in vacanza pure lei. Creando un profondo scompenso in me che mi affretto a mangiare per godermi quei venti minuti di relax dal caldo del mio divano di fronte alla tivù (con tanto di copertina a rombi in pile). Ma purtroppo a Natale è magra. E non mi resta che “Beautiful”, che però di materiale di riflessione ne offre sempre. E in grandi quantità. E quanto mi è stato di sollievo nei giorni scorsi, quando praticamente stesa a terra da un’influenza crudele come non mi capitava da un po’, la mia unica boccata d’aria era proprio la soap. Ma veniamo al sodo. Brooke aveva finalmente scelto Nick (nella gara tra lui e Ridge) e assieme a lui era partita in viaggio per una meta esotica non meglio specificata; una sorta di viaggio di pre-nozze (perché i due vogliono sposarsi, ovviamente, nonostante la dozzina di matrimoni alle spalle di ognuno). E comunque lei aveva scelto lui. Ma Ridge durante un litigio con sua madre Stefanie ha un infarto o un malanno generico al cuore. Finisce in uno stato di coma in ospedale. L’unica che può salvarlo è lei: Brooke. Stefanie lo capisce e la va a prendere direttamente dal viaggio di pre-nozze, fregandosene della privacy e di tutto il resto. Lei torna, lui si rimette. Il miracolo avviene: anche Stefanie che l’ha sempre odiata, ora la ama. E per dimostrarglielo le regala il 50 per cento delle azioni Forrester. E alla povera Taylor, ex moglie di Ridge, solo il due per cento. Questa vende la sua piccola percentuale a Steven, il padre di Brooke; e questi proprio a Brooke. Che diventa la socia di maggioranza. Praticamente ha il potere in mano. E allora che fa? Avendo il potere in mano, lo usa: licenzia tutti i Forrester. Ridge incluso. Che non può credere ai suoi occhi e alle sue orecchie. Ma la ama ancora. E lei, visto che lui la ama ancora, ci ripensa. Non li licenzia più. Forse. Perché è tormentata dal dubbio. E chissà se Ridge riuscirà a convincerla. Per ora continua a ripeterle ininterrottamente che lui la ama e fa parte di lei come lei di lui. E Stefanie altrettanto. Contenti loro!

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!