Esperto ambientale cercasi

Pubblicato il bando per un posto di esperto ambientale. Le domande scadono il 18 gennaio

Indetto un bando di concorso pubblico per l’attribuzione di un posto di esperto ambientale. Il termine ultimo per presentare domanda è il 18 gennaio

E’ stato indetto un concorso pubblico per esami per la copertura di un posto di funzionario tecnico (esperto ambientale), categoria D, posizione economica D1. Il titolo di studio richiesto è il diploma di laurea (vecchio ordinamento) o laurea breve o laurea magistrale in scienze biologiche, scienze ambientali, pianificazione territoriale urbanistica ed ambientale, ingegneria ambientale e del territorio, scienze geologiche o equipollenti in base a quanto previsto dalla vigente normativa sui titoli di studio universitari. La retribuzione annua prevista è di oltre 19 mila euro (oltre a tredicesima mensilità, indennità di comparto ed altri emolumenti). Il termine per la presentazione delle domande è fissato al 18 gennaio 2007. Il bando (con i requisiti della domanda, i documenti per l’ammissione, le modalità della presentazione e della preselezione e altre informazioni) ed il fac simile della domanda sono disponibili presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico di via Rubichi, n. 1 (tel. 800 215259) o sul sito internet www.comune.lecce.it. Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Concorsi (tel. 0832 682385).

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!