Lecce senza barriere

On line in diretta la cerimonia di premiazione

Il Comune di Lecce vince il premio FIABA assieme ad altri nove Comuni italiani per l’impegno nella eliminazione delle barriere architettoniche. Oggi la premiazione. In rappresentanza del Comune, Francesca Mariano, assessora ai Disabili, Minori e Problematiche Giovanili

Il Comune di Lecce è tra i dieci Comuni italiani che si sono aggiudicati l’importante Premio FIABA 2006, istituito dal Fondo Italiano Abbattimento Barriere Architettoniche e assegnato a Comuni, enti ed aziende per il lavoro svolto nella costruzione del “nuovo” senza barriere architettoniche e per l’impegno profuso nell’eliminazione di quelle esistenti, con il fine primario di garantire accessibilità e fruibilità universali. Gli altri Comuni premiati sono Bologna, Campo Calabro, Cuneo, Fiuggi, Genova, L’Aquila, Pavia, Pienza e Rimini. La giuria, presieduta dal presidente di FIABA Giuseppe Trieste, è composta da rappresentanti del Ministero dei Diritti e delle Pari Opportunità, Crui, Anci, Confconsumatori, Federcasalinghe e ordini professionali. La cerimonia di premiazione (visibile in diretta attraverso il sito internet www.fiaba.org) è fissata per le ore 14.30 di oggi, presso il Salone Internazionale dell’Automobile di Bologna (all’interno del Motor Show), alla presenza di Francesca Mariano, assessora ai Disabili, Minori e Problematiche Giovanili.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!