Un forum in nome del turismo

Gallipoli. un forum sul turismo per concertare le esigenze degli operatori

Si terrà a Gallipoli il prossimo 6 dicembre, presso l’Hotel Bellavista, un forum sul turismo che vedrà la partecipazione di tutti gli operatori della provincia di Lecce interessati a confrontarsi sulle tematiche del settore

La promozione del territorio e la sua attrattività a fini turistici, rappresentano oggi più che mai, importanti fattori di competitività sia su scala locale che per scelte strategiche di sviluppo. Il territorio che sa promuovere l’offerta presentando le migliori condizioni, ha la possibilità di attrarre un numero maggiore di individui, investitori, imprese, turisti che sono alla ricerca delle aree più attrattive. Proprio quello che dovrebbe fare il Salento, per svincolarsi da una politica assistenziale e rispondere attivamente alle sfide di un’era globale e competitiva, cercando di puntare sul recupero dell’identità locale e sulla qualità dell’offerta quali fattori importanti per la crescita del comparto turistico. Seguendo questa direzione a Gallipoli è stata organizzata dalla “Leonardo Trade srl” una tavola rotonda provinciale che si terrà il prossimo 6 Dicembre, inizio lavori fissato per le ore 17, presso l’Hotel Bellavista di Gallipoli in via Vico Bottai. Un incontro che assume particolare valenza ed importanza – fa sapere Leonardo Lanzilao, direttore marketing ed amministratore della stessa azienda organizzatrice – ed al quale potranno intervenire tutti gli operatori della provincia di Lecce interessati a confrontarsi direttamente sulle problematiche di settore che rallentano lo sviluppo turistico del territorio salentino ed a formulare una proposta comune di risoluzione alle stesse, da sottoporre alle autorità istituzionali, con tempi e modalità concertate insieme. Occorre essere numerosi e operativi – spiega ancora Lanzialo – perché il Salento per crescere ha bisogno di proposte nuove e concrete”. Le infrastrutture e di servizi in primo piano. “ Proprio così – conclude Lanzilao che già qualche mese addietro a Leuca aveva presentato alle massime autorità regionali e provinciali un tavolo di lavoro -. Ancora oggi è inutile nascondersi, la nostra terra presenta vari punti di debolezza tra cui un deficit infrastrutturale che penalizza di non poco la visibilità delle destinazioni locali all’esterno. Ogni passo in avanti nel potenziamento delle infrastrutture di trasporto si tradurrà in una crescita del giudizio qualitativo di soddisfazione dei turisti sulle strutture ricettive salentine e sull’intero territorio che li ospita. Il territorio deve, quindi, saper offrire beni e servizi attraenti, sapersi dare un posizionamento competitivo ed in tal senso costruire, difendere e possibilmente accrescere i propri vantaggi competitivi”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!