Enti locali in difficoltà. Montinari e Poli insieme

La soddisfazione di Montinari

Il presidente di Confidustria ringrazia il sindaco di Lecce e vicepresidente Anci per l’attenzione rivolta al dibattito sui problemi degli enti sociali. “Ora si avvii una collaborazione”

Piero Montinari, presidente di Confindustria Lecce, ringrazia Adriana Poli Bortone, sindaco di Lecce, per la puntuale attenzione avuta nei confronti delle posizioni espresse relativamente alla patologia delle società degli Enti locali. Nello stesso tempo, esprime soddisfazione per il doppio impegno assunto dalla Poli, nella duplice veste di sindaco di Lecce e di vicepresidente dell’ANCI, di affrontare nell’ottica dell’economia di mercato la normativa e l’operatività delle stesse società, che, contrastano, secondo il presidente dell’associazione degli industriali, con i principi dell’Unione europea in materia di promozione del valore della concorrenza. “E’ verosimile – dichiara Montinari – l’ipotesi che l’Ente locale implementi sempre di più la società pubblica, ritenendo così, di essere impresa con i soldi dei cittadini. Siamo disponibili al confronto – spiega – perchè si avvii un reale processo di liberalizzazione del mercato in Italia, con l’uscita dello Stato dallo stesso. La storia insegna che lo Stato imprenditore non ha mai promosso sviluppo né progresso”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!