Lo sport leccese intitolato a Montefusco

Oggi la cerimonia

Il campo scuola “Santa Rosa” di Lecce sarà intitolato a Luigi Montefusco, indimenticato ginnasta leccese

Sarà intitolato a Luigi Montefusco, illustre sportivo, precursore nel Salento della ginnastica artistica ed educatore, il Campo Scuola “Santa Rosa” di Lecce. Tragicamente scomparso a Roma nel 1983, Montefusco ha lasciato un segno indelebile nello sport leccese e salentino, calcando per anni il Campo Scuola prima come atleta e poi come allenatore. Ha ricoperto, al termine di una invidiabile carriera agonistica, diverse cariche nelle istituzioni sportive a livello locale e nazionale. Consapevole dell’importanza dell’azione sociale dello sport per il mondo dei giovani, Luigi Montefusco si è distinto quale educatore dalle infinite qualità tecniche e morali. La cerimonia di intitolazione e di apposizione della targa è fissata per le ore 11 di oggi presso il Campo Scuola “Santa Rosa”, alla presenza di Salvatore Bianco, assessore allo Sport e Tempo Libero, Roberto Martella, consigliere comunale (in rappresentanza dei docenti di educazione fisica e degli atleti che hanno promosso l’iniziativa), di Maria Madaro e Carla, moglie e figlia dell’atleta.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!