In 4500 per Roma

Tutti pronti a “manifestare per la libertà”

“Non solo la manifestazione di un partito. Quella del 2 dicembre prossimo a Roma è la manifestazione di tutti i cittadini contro la Finanziaria e il governo Prodi”. Sono parole di Adriana Poli Bortone, coordinatrice di An in Puglia, in vista della giornata di sabato prossimo a Roma

Partiranno in 4500 dalla Puglia, divisi in 87 pullman, per recarsi a Roma a manifestare contro la Finanziaria del governo Prodi. Per l’esattezza, 30 pullman partiranno da Bari, 17 da Foggia, 12 da Lecce, undici dalla Bat, nove da Brindisi e otto da Taranto. A questi vanno sommati tutti coloro che raggiungeranno la capitale in treno o a bordo delle proprie autovetture. L’appuntamento è nella capitale per le prime ore di sabato.. Alleanza Nazionale pugliese contende il primato, quanto a presenze, solo alla Campania. “Mi pare che i numeri parlino da soli – evidenzia Adriana Poli Bortone, coordinatore di An in Puglia – la mobilitazione è capillare e convinta. Grazie Puglia. Non è una questione di appartenenza politica, a Roma vogliono esserci in tanti perché questa Finanziaria è inconcepibile e questo Governo ha affossato le famiglie, il Sud e tutte le categorie produttive. Prodi ed i suoi meritano la reazione della piazza, civile e spontanea. Alleanza Nazionale in Puglia dimostra di voler mettere il Governo di fronte alle proprie responsabilità. La sensazione di tutti – conclude – è quella di essere stati maltrattati”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!