E’ già Natale a Corigliano d’Otranto

Quarta edizione della rassegna organizzata da Pubblivela

Dal 7 al 10 dicembre, dalle ore 16.30 alle 22. Il Natale è in fiera nel castello aragonese De Monti

Il Natale arriva in anticipo a Corigliano d’Otranto. Si svolgerà nelle giornate dal 7 al 10 dicembre, infatti, presso il Castello De Monti di Corigliano d’Otranto la quarta edizione della rassegna “Natale in fiera”, organizzata dall’agenzia galatinese Pubblivela di Gaetano Portoghese. Nata da un’idea di Grazia De Filippis, la manifestazione si propone come un punto di riferimento nel settore riservato alle strenne natalizie, offrendo un ventaglio ampio di idee e soluzioni regalo, prerogativa che non ha mancato di riscontrare nelle edizioni passate il gradimento dei numerosi visitatori accorsi. Da giovedì 7 a domenica 10 dicembre, dalle 16.30 alle 22, “Natale in fiera”, occuperà un’area espositiva strutturata su tre superfici, e sarà il luogo d’incontro fra le eccellenze produttive del territorio e quanti sono alla ricerca di originalità e gusto per i propri acquisti. In particolare, il piano terra del salone espositivo sarà riservato a prodotti quali statue di cartapesta, addobbi, giocattoli, ceramiche decorate a mano, decoupage, cristalleria e pelletteria; il primo piano sarà, invce, dedicato interamente alla terracotta natalizia; il piano rialzato sarà prerogativa della gastronomia, con degustazione di prodotti tipici salentini e non. La quarta edizione di “Natale in fiera” si onora di avere la presenza di oltre 100 espositori provenienti dalle province di Bari, Brindisi, Lecce e Taranto. La peculiarità della rassegna è correlare al carattere commerciale dell’iniziativa una spiccata dose di emotività e coinvolgimento. Per questo la scelta del Castello aragonese De Monti di Corigliano d’Otranto.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!