Poli: “Governo Prodi arretrato sul tema ambientale”

Da Bruxelles Poli Bortone commenta la Finanziaria sul tema inquinamento

In Commissione Ambiente a Bruxelles si delineano le strategie contro l’inquinamento delle città. “Il governo Prodi, invece – commenta Adriana Poli Bortone, deputato del gruppo UEN – non mette un euro, nella sua legge finanziaria, per la mobilità urbana”

“Oggi in Commissione Ambiente il commissario Barroso ha annunciato delle linee di intervento della Commissione per evitare che l’inquinamento soffochi le città e nel parlare delle direttive in fieri sui veicoli puliti ha sottolineato come ormai il traffico urbano sia insostenibile e gli Stati debbano pensare ad incentivare l’uso dei mezzi pubblici, ecocompatibili, nonché a promuovere carburanti alternativi”. Questo l’annuncio da Bruxelles di Adriana Poli Bortone, deputato del gruppo UEN, sulle politiche europee che riguardano l’ambiente e l’inquinamento dovuto al traffico automobilistico. “Mentre l’Europa, dunque, delinea importanti strategie per l’ambiente urbano – evidenzia l’eurodeputato – il Governo Prodi non mette un euro per la mobilità urbana nella Legge Finanziaria approvata nei giorni scorsi. E’ una forma di arretramento culturale molto evidente: non basta avere l’euro per dirsi europei!”

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!