Centro Moderato: azione più incisiva per la sicurezza stradale

Il coordinamento cittadino presieduto da Wojtek Pankiewicz chiede all'amministrazione leccese lavori di rifacimento della segnaletica orizzontale, regolamentazione dei semafori e presidi in strada

Presieduto dal coordinatore cittadino, consigliere comunale, Wojtek Pankiewicz, si è riunito il coordinamento cittadino del Centro Moderato – Partito della Nazione. Il coordinamento ha discusso dell’alto numero di incidenti stradali che avvengono quasi quotidianamente a Lecce e in cui spesso restano coinvolti i pedoni travolti dalle auto, purtroppo anche con esiti mortali, come avvenuto l’altro giorno in viale Leopardi. Si è rilevato che attraversare la strada a Lecce, anche sulle strisce pedonali, è diventata ormai una delle attività più rischiose, una sorta di roulette russa. Scontri tra auto, scooter e investimenti a danno dei pedoni sono il frutto qualche volta di fatalità, ma quasi sempre di imprudenza, di indisciplina e mancanza di senso civico, di attenzione e di rispetto verso gli altri, quindi frutto di inciviltà. La lunga scia di sangue si allunga quotidianamente sulle strade della nostra città. Il coordinamento ha chiesto, perciò, all’Amministrazione comunale un’azione molto più incisiva ed efficace per promuovere la sicurezza stradale e consentire ai cittadini di fruire della città con serenità, senza pericoli. In particolare, si è chiesto il rifacimento della segnaletica orizzontale, fatiscente in buona parte della città, con la stessa rapidità con cui sono state rifatte le strisce blu dei parcheggi a pagamento; una migliore regolamentazione dei semafori della circonvallazione; maggiori servizi di controllo e presidio in strada e presidi presso gli attraversamenti più pericolosi, compatibilmente con la disponibilità di personale e, magari, utilizzando la collaborazione della Protezione Civile; campagne di sensibilizzazione dei cittadini. A conclusione dell’incontro, Pankiewicz ha affermato: “Basta con questo tragico bollettino della nostra inciviltà, basta con la giungla urbana. Il Centro Moderato – Partito della Nazione lavorerà non solo per diffondere la cultura della responsabilità, della legalità, del rispetto delle regole, del garbo e della cortesia, per determinare una vera convivenza civile, ma anche la cultura del rispetto della persona e della solidarietà , perché Lecce possa diventare una vera comunità dove i cittadini si rispettano, dialogano, si aiutano e sono attenti soprattutto alle fasce più deboli, gli anziani, i bambini e le persone disabili. Anche come utenti della strada”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!