Salento d’amare: successo al Com-Pa di Bologna

Seconda giornata al Com-pa di Bologna: almeno duemila i visitatori che hanno accolto l’invito del ‘Salento d’amare’

Com-pa di Bologna, è successo per lo stand della provincia di Lecce con il marchio “Salento d'Amare” che in un solo giorno accoglie più di duemila visitatori

Luigi Nicolais, ministro della Funzione Pubblica, ne ha parlato nella giornata inaugurale, ed in effetti al COM-PA di Bologna, a cui la Provincia di Lecce partecipa con una delegazione guidata da Felice Panico, dirigente del Servizio Informazione e Comunicazione dell’Ente, è forte la tendenza a porre l’accento su questo aspetto. “Sto bene nel Lazio”, “Il Piemonte fa bene”, sono gli slogan delle due Regioni che più degli altri enti ed istituzioni presenti al “Salone europeo della comunicazione pubblica dei servizi al cittadino ed alla imprese”, richiamano l’attenzione delle migliaia di visitatori su questa aspettativa degli italiani. Nello stand della Provincia di Lecce, invece, campeggia il solito marchio ‘Salento d’amare’ che é un invito a visitare la nostra terra, bellissima per il suo paesaggio, interessante per la sua storia e la sua arte, amabile per la sua gente, e, al tempo stesso, la presa d’atto di una condizione complessiva che permette di stare bene a quanti ci vivono. A questo richiamo hanno risposto in tanti. Nei primi due giorni sono stati circa duemila i visitatori accolti nello stand della Provincia di Lecce, dalla delegazione dell’Ente. Ha fatto visita allo stand ‘Salento d’amare’, tra gli altri Massimo Morico, tenente colonnello metereologo e conduttore televisivo di RAI1. Anche quest’anno il COM-PA ha confermato di essere un appuntamento importante per il confronto tra enti, istituzioni, aziende pubbliche, imprese, studiosi ed operatori impegnati nella modernizzazione della pubblica amministrazione e dei servizi al cittadino. La Provincia di Lecce ha partecipato ad alcuni convegni con i suoi rappresentanti in veste di relatori. Nella giornata di martedì 7 novembre è toccato a Serenella Molendini, consigliera di parità, intervenuta ad un incontro presieduto da Isabella Rauti, consigliera nazionale di parità, relatrice sul tema: “Dire fare, comunicare, come comunicano le consigliere di parità”. Nella mattinata di mercoledì 8 novembre è stata la volta di Adriana Margiotta, responsabile del Coordinamento dei Centri per l’Impiego della Provincia di Lecce, che ha presentato il progetto “Puglia impiego”, nell’ambito del progetto complessivo “La Governance dei Servizi per l’impiego: una nuova opportunità per il sistema pubblico del lavoro”, promosso dal Dipartimento della Funzione pubblica in collaborazione con UPI. In rappresentanza della Provincia di Lecce, ha partecipato al convegno Luigi Calò, assessore provinciale alle Politiche del Lavoro. Nello stand della Provincia di Lecce, allestito nel padiglione n. 20, sono presentati alcuni progetti dell’Ente : “+ riciclo – rifiuto”, “Lecce Teatro” “Strade Maestre”, “Salento in treno e bus”, “Il Salento che verrà”, “Gli stati generali del turismo”, “Il codice di condotta per la prevenzione delle discriminazioni, molestie sessuali e del mobbing nei luoghi di lavoro”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!