Kartodromo La Conca: ottima Motorsport Scorrano

Numerosi riconoscimenti per i piloti del team

Uno dopo l’altro sono arrivati i successi per i piloti della Motorsport di Scorrano, in gara al primo slalom “Kartodromo La Conca”. E il team già pensa ad una gimkana e a dei raduni automobilistici

Al primo slalom “Kartodromo La Conca” che si è tenuto nei giorni scorsi, sono state ottime le prestazioni dei piloti della Motorsport Scorrano che hanno portato a casa numerosi titoli. Al debutto come pilota, Vincenzo Forte di Maglie, che di solito partecipa ai rally come navigatore sul sedile di destra, ha vinto la classe A2 su Peugeot 106 Rally preparata da “Giordano Elaborazioni”; Salvatore Botrugno, di Scorrano, con il suo prototipo Fiat 500 con motore Alfa di 170 cv, si è aggiudicato il secondo posto nella classe P2; Giovanni De Giuseppe, per la prima volta alla guida di una Opel Corsa 1.6 16v, ha ottenuto il terzo posto di classe N2. Santo Siciliano, presidente del sodalizio, su Opel Astra GSI ha fatto suo il primo posto di classe A/3 ed ha ottenuto il terzo posto nella classica Assoluta; Maurizio Blandolino, invece, non ha potuto prendere il via per un problema alla sua 205 GTI. La Motorsport Scorrano oltre a dare supporto ai suoi soci, ha in mente una serie di manifestazioni, come quella che si svolgerà domenica 24 settembre a Scorrano. Il programma prevede, per la mattina, una Gimkana Automobilistica, alla quale prenderanno parte i migliori piloti delle province di Lecce, Brindisi e Taranto, e, per il pomeriggio, un Raduno di Tuning (auto con modifiche estetiche e motoristiche) e Raduno HI-FI Car (auto con impianti stereo potenti e di qualità).

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!