Tradizioni, sacro e profano: le sagre

Per il piacere di tutti i palati proseguono le sagre dell'estate salentina

Ultimi appuntamenti per riassaporare le pietanze di una volta trasformate in piatti prelibati e genuini contorni

Dal 16 al 17 settembre a Lecce, presso l'area dell'ex Foro Boario si terrà la rituale sagra “te la cecora resta”, che quest'anno festeggia il suo venticinquesimo anniversario. La festa, che tutti gli anni vede un folto gruppo di massaie impegnate nella raccolta delle “cicureddhe”, nonchè nella pulizia delle stesse, celebra il suo momento più alto alla presentazione di squisite pietanze preparate in un gran numero di varianti: al sugo e con il formaggio piccante, con le olive nere, con la salsiccia, o semplicemente lesse, condite con olio e limone. Ad accompagnare queste prelibatezze non mancano le pittule, i pezzetti ed il buon vino salentino. Ad allietare la festa, sabato 16 alle 22.30, musica e balli con Antonio Da Costa. Domenica 17 il gruppo Mediterraneo.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!