L’ultima uscita di Piergiorgio Leaci

Viaggio nel mondo della trasgressione

L’autore salentino Piergiorgio Leaci sbarca in America con il libro “Fragole caramellate con la panna” che verrà pubblicato dalla casa editrice Pulpbits Press

“Fragole Caramellate con la panna”. La storia si svolge interamente in Danimarca, nel 1996. Il protagonista, Johnny, ventuno anni, capelli rasati, anticonformista, a tratti cinico, abbandona temporaneamente l’Italia per uno scambio della propria facoltà e si trasferisce ad Aarhus. Qui, entra in contatto con una nuova realtà, popolata da personaggi inconsueti, semplici, straordinari, che, piuttosto adattarsi a schemi usuali, si lasciano andare, conducendo un’esistenza alienante, dedita all’alcool, alle droghe, al sesso. I locali notturni, le discoteche, le allucinanti bevute, diventano il comune denominatore di folli esperienze portate all’estremo, le quali lo rendono consapevole della propria identità e dimensione: libertà, donne senza inibizioni e amicizia. Non esiste una conclusione pratica o morale. È un voler trasgredire senza motivi precisi. Il portarsi fuori le regole perché dettate dalla massa. È una violenta richiesta di libertà, gridata a denti stretti, e di cui rimane, alla fine, solo un forte senso di autodistruzione e di solitudine. // L'autore Piergiorgio Leaci è nato a Lecce il 28 luglio 1974. Laureato in Lingue e Letterature Straniere, ha pubblicato nella stessa collana “Onde stridule su mare di gomma” (2000) “Pazzo come Van Gogh” (2003). Per maggiori informazioni: http://www.infinito.it/utenti/giorgioleaci tel. 329.40.95.845 fax. 0832 711761 e-mail: [email protected]

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!