Nuovi fondi per l’alberghiero

Dalla provincia di Lecce, un finanziamento di oltre 1 milione e mezzo di euro per il completamento dell’alberghiero di Santa Cesarea Terme

Ulteriore incentivo per il potenziamento a S. Cesarea Terme del complesso alberghiero. Lo stanziamento, in linea con la politica di Giovanni Pellegrino e della sua giunta, previsto in una località che fa del turismo una delle sue prerogative principali, è pari a 1.700,00 di euro

La Giunta provinciale, presieduta da Giovanni Pellegrino ha approvato il progetto esecutivo dei lavori di completamento del 3° lotto dell’Istituto Professionale Alberghiero di Santa Cesarea Terme per un importo pari a 1.700,00 euro. Il progetto prevede, inoltre, la realizzazione di 12 classi e la sistemazione degli spazi polifunzionali (laboratori tecnici ed uffici amministrativi), oltre alla realizzazione di una sala ristorazione e sala bar. «Il provvedimento varato oggi dalla giunta – dichiara Salvatore Capone, assessore provinciale alle Politiche educative ed edilizia scolastica – asseconda ulteriormente il desiderio di un territorio, come quello di Santa Cesarea Terme, che fa del turismo una delle sue prerogative principali. Nello stesso tempo continua a perseguire concretamente il convincimento che non può esserci migliore investimento di quello fatto a vantaggio delle strutture formative: ne sono testimonianza i tanti istituti scolastici che abbiamo consegnato sino ad oggi al territorio salentino».

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno.In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!