Giunta provinciale al lavoro

I lavori della giunta provinciale riguardano finanziamenti all’agricoltura e alla formazione

Approvati i rimborsi per le aziende agricole danneggiate da calamità atmosferiche e indetti quattro corsi di formazione su didattica e restauro dei beni culturali

La Giunta provinciale, presieduta da Giovanni Pellegrino ha approvato il riparto delle somme assegnate agli imprenditori agricoli gravemente danneggiati da eccezionali avversità atmosferiche. Lo stesso presidente ha avanzato, inoltre, alla regione la richiesta di accreditamento ai comuni ed alla provincia di Lecce dei fondi necessari per la liquidazione dei contributi a fondo perduto che spettano agli interessati. Secondo l’istruttoria delle domande presentate dagli operatori agricoli colpiti dalle calamità atmosferiche – circa 1400 imprenditori – i danni ammontano a 7.765.000 euro circa. La Regione Puglia ha disposto un finanziamento di oltre 4 milioni di euro circa, pari al 53% della somma richiesta. «Prendo atto con soddisfazione della conclusione del lungo iter tecnico-burocratico che ci consente di dare una boccata d’ossigeno alle tante aziende agricole la cui attività viene spesso condizionata dalle avversità atmosferiche che compromettono il lavoro di un anno – ha dichiarato Cosimo Durante, assessore provinciale all’agricoltura. – Questo contributo a fondo perduto – continua – sicuramente utile ed atteso dagli imprenditori agricoli danneggiati, rappresenta anche un segnale dell’attenzione che le istituzioni rivolgono al mondo agricolo ed ai suoi addetti». La Giunta, presieduta da Pellegrino, ha stabilito, inoltre, che la Provincia di Lecce finanzierà 4 corsi di formazione su tematiche della didattica e del restauro dei beni artistici I corsi saranno organizzati dal Centro di studi salentini con il coordinamento della gestione tecnico-amministrativa del Servizio attività culturali e sistemi museali della Provincia di Lecce. I corsi sono i seguenti: Corso di formazione per esperti in percorsi d’arte riservato a 20 partecipanti da individuare nell’ambito dell’Associazione guide turistiche della Regione Puglia e a 5 neo laureati in Beni culturali ai quali saranno fornite le linee e le azioni utili per la conoscenza e la documentazione dei beni archeologici, storici, artistici del Salento; Corso di formazione di fotoriproduzione in collaborazione con lo “Studio Mosso” che si prefigge l’obiettivo di far acquisire nozioni e capacità tecniche per la riproduzione di materiale bidimensionale e tridimensionale in formato piccolo, piccolissimo e di montaggio di immagini panoramiche 360°; corso di formazione in restauro di beni culturali , in collaborazione con la soprintendenza BAPSAE di Lecce, Brindisi e Taranto, Accademia delle belle arti di Lecce, rivolto a restauratori che possiedono i requisiti richiesti dalle stesse soprintendenze. L’obiettivo è di aggiornare i partecipanti sulle tecniche di restauro più recenti relative alla pulitura e alla conservazione dei beni culturali; corso di formazione per docenti “Insegnare cinema a scuola” – Percorsi didattici tra teoria e pratica del film, in collaborazione con Art-Promotion, festival del cinema europeo. Il corso intende fornire ai partecipanti (insegnanti e promotori culturali) gli strumenti necessari per favorire nella loro esperienza didattica un rapporto con il cinema che partendo dal confronto con l’analisi teorica e pratica del testo filmico approdi ad un concreto esercizio filmico, finalizzato alla produzione audiovisivo.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!