Diliberto su Adelchi. Dalle parole ai fatti

Oliviero Diliberto sprona il Governo nazionale ad intervenire concretamente per risanare la crisi Adelchi

Oliviero Diliberto, segretario nazionale dei Comunisti italiani, interviene in merito alla crisi che minaccia la chiusura definitiva di Adelchi e chiede al Governo nazionale di passare “dalle parole ai fatti” per trovare una soluzione concreta per i lavoratori. Di seguito il suo intervento. Dov'è il Governo Berlusconi nella vicenda Adelchi? Con chi stanno i ministri Scajola e Sacconi? Con i latitanti proprietari del calzaturificio di Tricase, o con gli operai in cassa integrazione e che alla fine di luglio 2010 non sapranno quale sarà la loro sorte, unita a quella delle loro 500 rispettive famiglie? E' necessario che il Governo passi dalle parole ai fatti. Se in tempi di crisi ci siamo abituati a vedere le proprietà che fuggono dalle loro responsabilità, è sconcertante l'atteggiamento del Governo che lascia soli i lavoratori e le loro famiglie in balia degli eventi. Perchè Berlusconi, Scajola e Sacconi non convocano la proprietà per la ricerca di una soluzione? Ricollocamento o cooperativa che sia, il Governo deve fare qualcosa per i lavoratori e le loro famiglie. Non bastano le generiche parole dei suoi Ministri che affermano in ogni momento che hanno fatto più di ogni altro Paese per uscire dalla crisi. Dalle parole è necessario passare ai fatti. Oliviero Diliberto segretario nazionale Partito dei Comunisti Italiani

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!