Al via la stagione del volley Taviano

È iniziata la preparazione atletica della Salento d’amare in vista della nuova stagione agonistica.

Guidata da Roberto Masciarelli, la Salento d'amare Taviano ha avviato la preparazione atletica in vista della nuova stagione

Dopo il primo raduno, l’incontro da parte della società e del patron Donato Bruno, che ha avuto modo di salutare ed accogliere soprattutto i nuovi membri del team, e dare loro il benvenuto in una società che quest'anno si propone come sempre l'obiettivo di migliorarsi e continuare a crescere. Sono nove gli atleti a disposizione del mister marchigiano: De Giorgi, Belardi, Liefke, Tomassetti, Lorenzi, Passero, De Pandis, Crisostomo, Zanette, Trevisan ed il capitano Ereu. «Credo che ci siano i tempi giusti per svolgere un buon lavoro – esordisce Roberto Masciarelli – non sono lunghissimi, ma abbiamo a disposizione poco più di un mese per affinare l'intesa e presentarci pronti per l'esordio in campionato. Abbiamo costruito un buon organico, e ci toccherà lavorare molto sul piano dell'amalgama, per fare: squadra. È questo, ritengo, uno dei punti più importanti del programma che andremo a svolgere in questo mese. L'obiettivo che ci poniamo? La speranza ovviamente è di migliorarsi, quanto meno raggiungere la soglia dei play off. Ma io parto da una considerazione molto semplice: la Coppa Italia e la semifinale degli spareggi, la promozione dello scorso anno appartengono alla storia, al passato. Bisogna guardare avanti, con umiltà, serenità e tanto, tanto lavoro. Ho accettato la proposta di Taviano perchè questa per me è una sfida. Scaturita da una scelta professionalmente importante».

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!